Eccoci oggi con un nuovo articolo firmato ElaMedia, Agenzia con più di 15 anni di navigata esperienza nella Realizzazione di siti web e nell’Analisi SEO a Roma.

Menu di navigazione dell'articolo

Dopo avervi parlato di come calcolare la Domain Authority, oggi cambiamo decisamente argomento.

Majestic SEO è considerato un tool molto utile per i webmaster nella creazione di progetti web per quanto riguarda l’analisi dei backlinks e per valutare quali strategie di digital PR mettere a punto. Majestic SEO dispone di un database di 5000 miliardi di URL – il più grande al mondo dopo Google – attraverso il quale effettuare la ricerca per parola chiave o URL oggetto di analisi. L’analisi qualitativa dei link all’interno di un sito e degli Anchor text utilizzati è finalizzata alla comprensione di eventuali margini di miglioramento nella creazione contenuti web, nella diffusione e la rilevanza o autorevolezza di un portale. L’analisi comporta l’individuazione delle pagine più autorevoli del sito e di quelle più deboli e potenzialmente migliorabili. In questa guida illustriamo le principali funzioni di Majestic SEO e il suo utilizzo.

Leggi anche il nostro approfondimento sul il tag canonical per permettere a Google di riconoscere le vostre pagine.

Come funziona Majestic SEO

L’analisi si avvia tramite il Site Explorer, il modulo principale del software Majestic. L’analisi si può condurre su due archi temporali: il Fresh Index e l’Historic Index

  1. Il Fresh Index propone i risultati di ricerca per gli ultimi 90 giorni aggiornato ogni giorno;
  2. L’historic Index è l’indice storico con i risultati sugli ultimi 5 anni. Oltre per la valenza del dato storico, questa ricerca permette di capire meglio la qualità dei backlink storici: quanto più un link permane in rete e, quindi, è persistente, maggiore è la sua autorevolezza e il valore che acquista in sé e sul sito in cui compare o è citato.

Il Site Explorer cataloga i risultati di ricerca in base a due parametri: il Trust Flow e il Citation Flow. La lettura incrociata dei dati forniti dai due parametri fornisce informazioni sul grado di fiducia che i Motori di ricerca accordano al sito analizzato.

Il trust flow o flusso di fiducia è il parametro che misura la fiducia dei motori di ricerca verso un determinato sito (molto importante se ti occupi di gestire un sito ecommerce), una metrica sulla reputazione online di un sito basata sul numero e qualità di link che si ricevono e per individuare quelli da cui si vorrebbe ricevere un link.

Il citation flow, invece, è la valutazione quantitativa dei link in un range da 0 a 100: quanto più aumenta la diffusione online tanto più aumenta questo parametro. Siamo certi che si tratta di uno strumento che ti aiuterà nel posizionare il tuo sito in maniera più professionale.

Se hai voglia di scoprire uno strumento nuovo, dai un'occhiata a quello che abbiamo scritto su Google Suggestion. Se ti serve una mano per difenderti dall'hotlinking, leggi il nostro articolo.

Funzioni principali di Majestic SEO

Oltre all’analisi dei backlinks e degli anchor text, Majestic mette a disposizione altri tool, come il backlinks breakdown che analizza il tipo di link che riceve il dominio, nonché il rapporto tra link follow e no-follow e i link “scomparsi” dal web dall’ultima analisi effettuata. Si tratta si metriche algoritmiche che non prendono in considerazione situazioni o problematiche come eventuali “attacchi” subiti da un sito o lo storico del sito. I dati devono essere considerati sempre in relazione ad altre specifiche e altre misurazioni. Le funzioni relative alla valutazione degli anchor text e dei collegamenti fatti alle keyword sono misurazioni correlate alle data dei collegamenti, al dominio di origine, all’IP univoco di provenienza, al SubIP di provenienza.

Altre funzioni di Majestic, infine, riguardano l’analisi delle pagine e la loro autorevolezza, il referring domani che stima quali domini hanno il maggior numero di link in uscita verso il sito da analizzare, l’analisi dei backlinks persi e nuovicioè, quali sono i link che approdano al sito oggetto di analisi nuovi ogni giorno e quelli che, invece, si perdono. Altro tool di interesse è la Map, che individua il paese di provenienza dei link.

Se lo ritieni, potrai chiamare gratuitamente uno dei nostri Consulenti Web al numero verde 800 119 270 per farti aiutare a posizionare in alto il tuo sito web. Se vuoi andare più in profondità e studiare come ottenere più link esterni, ti suggeriamo il nostro approfondimento sulla Broken Link Building.

Chiama l'800 119 270 o scrivici per un preventivo

Formula del consenso

L’interessato autorizza al trattamento dei propri dati personali (Informativa Privacy ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679; clicca qui per sapere come gestiamo Privacy e Cookie)

Quanto costa Majestic

Il software è presente in tre versioni:

  1. Per utente unico o versione Argento con offerta scontata per i primi 3 mesi. In abbonamento annuale si risparmiano due mesi al prezzo base di 46,99 € mensili;
  2. Il piano intermedio costa 94,99 € mensili;
  3. Il premium che include l’uso delle API al prezzo di 379,99 € mensili.

I prezzi sono soggetti a variazioni, consultare sempre il sito ufficiale per gli aggiornamenti recenti.

Prodotti alternativi a Majestic e con le stesse funzioni sono Semrush, SEOZOom, Ahrefs, WebCEO.

Facciamo una breve interruzione dal nostro articolo per informarti che, se sei interessato al nostro servizio di Copywriting, puoi contattarci per un preventivo senza impegno. Troverai il nostro numero verde qui a destra.

Sì, puoi accedere alle informazioni sui backlink del tuo sito direttamente tramite Google Search Console. Questa funzionalità è parte integrante dello strumento e ti permette di vedere quali siti web hanno link che puntano al tuo sito. Ecco come puoi accedere e utilizzare queste informazioni:

Passaggi per Visualizzare i Backlink in Google Search Console:

  1. Accedi alla Search Console: Devi prima accedere al tuo account Google Search Console. Assicurati di avere già verificato la proprietà del tuo sito web nell'account.
  2. Seleziona la Proprietà: Una volta effettuato l'accesso, seleziona il sito web per cui desideri visualizzare i backlink.
  3. Vai alla Sezione "Link":
  • Nella dashboard di Google Search Console, cerca una sezione denominata "Link" o qualcosa di simile.
  • In questa sezione, troverai diverse informazioni relative ai link, inclusi i siti web che linkano al tuo sito (conosciuti come "top linking sites") e le pagine più linkate del tuo sito (conosciute come "top linked pages").

Cosa Puoi Scoprire:

  • Siti che Linkano al Tuo: Puoi vedere quali siti web esterni hanno creato link verso il tuo sito.
  • Pagine Più Linkate: Scopri quali pagine del tuo sito ricevono più backlink.
  • Testo dell'Anchors: Visualizza i testi degli anchor utilizzati nei link verso il tuo sito.

Utilizzo delle Informazioni sui Backlink:

  • Valutazione della Qualità dei Link: Identifica i link di alta qualità e quelli potenzialmente dannosi o di bassa qualità.
  • Pianificazione della Strategia SEO: Usa queste informazioni per guidare la tua strategia SEO, identificando quali contenuti attraggono più link.
  • Identificazione di Opportunità di Link building: Scopri siti pertinenti al tuo settore che potrebbero essere opportunità per ulteriori link building.

Quali sono le principali alternative a Majestic SEO?

Majestic SEO è uno degli strumenti più noti per l'analisi dei backlink, ma ci sono diverse alternative sul mercato ognuna con i suoi punti di forza e di debolezza. Ecco alcune delle principali alternative a Majestic SEO, con i loro rispettivi pregi e difetti:

1. Ahrefs

  • Pregi:
    • Database di backlink estremamente vasto e aggiornato frequentemente.
    • Funzionalità complete di analisi SEO, inclusa la ricerca di Parole chiave e l'analisi dei concorrenti.
    • Interfaccia utente intuitiva e report dettagliati.
    • Individua tutti i redirect
  • Difetti:
    • Piuttosto costoso rispetto ad altre opzioni.
    • Potrebbe essere eccessivo per utenti principianti o per chi ha bisogno di funzionalità limitate.

2. SEMrush

  • Pregi:
    • Offre una suite completa di strumenti SEO, PPC, contenuti, social media e ricerca di mercato.
    • Buona integrazione con altri strumenti di marketing digitale.
    • Ampia gamma di funzionalità per l'analisi competitiva.
  • Difetti:
    • Può essere complicato da utilizzare per i nuovi utenti a causa dell'ampio numero di funzionalità.
    • Alcune funzionalità avanzate sono disponibili solo nei piani più costosi.

3. Moz Pro

  • Pregi:
    • Interfaccia utente amichevole, adatta a principianti.
    • Offre un'ampia gamma di strumenti, compresa l'analisi dei backlink, la ricerca di parole chiave e l'ottimizzazione on-page.
    • Community forte e risorse educative abbondanti.
  • Difetti:
    • Il database di backlink non è vasto come quello di Ahrefs o SEMrush.
    • Alcuni utenti trovano che le funzionalità di keyword research non siano così robuste come in altri strumenti.

4. SpyFu

  • Pregi:
    • Eccellente per l'analisi competitiva, in particolare per la ricerca PPC.
    • Offre dati storici dettagliati.
    • Relativamente economico.
  • Difetti:
    • Meno efficace per l'analisi dei backlink rispetto ad altri strumenti.
    • Limitato nelle funzionalità SEO all-round rispetto a piattaforme più complete.

5. LinkResearchTools (LRT)

  • Pregi:
    • Specializzato nell'analisi dei backlink e nella rimozione di link tossici.
    • Offre un set unico di strumenti per l'analisi avanzata dei backlink.
  • Difetti:
    • Piuttosto costoso, più adatto a utenti con esigenze avanzate di analisi dei link.
    • Curva di apprendimento più ripida per i nuovi utenti.

6. Serpstat

  • Pregi:
    • Offre una buona gamma di strumenti SEO, inclusi backlink, analisi delle parole chiave e audit del sito.
    • Più accessibile per le piccole imprese o i singoli professionisti.
  • Difetti:
    • Database di backlink meno completo rispetto ad altri strumenti più grandi.
    • Alcune funzionalità possono essere meno avanzate rispetto ai concorrenti.

Quando scegli uno strumento di analisi dei backlink, è importante considerare le tue specifiche esigenze SEO, il budget a disposizione e il livello di competenza tecnica. Alcuni strumenti sono più adatti a grandi aziende o agenzie con esigenze complesse, mentre altri possono essere più adatti per freelance o piccole aziende.

FAQ

Come sono visualizzate le informazioni dettagliate su un isto?

Per avere informazioni dettagliate occorre registrarsi al prodotto o fare un abbonamento. In seguito si visualizzano gli aggiornamenti e le analisi dettagliate dei backlink e delle anchor text. Le informazioni sono organizzate in moda da visualizzare prima i backlink più importanti. Il sistema di Majestic richiede l’accesso di poter scansire il sito per almeno 12 mesi per fornire dati più credibili sul periodo. I report sono prodotti in file Robots.txt.

Quali sono le nuove funzioni in fase di sviluppo?

Il team di sviluppatori di Majestic stanno progettando nuovi tool relativi all’analisi dei link come per esempio, gli scambi di link, l’authority site, il grado di sicurezza dei link in entrata e uscita, analisi sull’efficienza degli algoritmi di rilevanza messi a punto dai motori di ricerca per definire l’autorevolezza di un sito e altre soluzioni.

Come vengono calcolate le percentuali nel grafico di riepilogo?

Le percentuali riportate sul grafico di riepilogo del Site Explorer di Majestic sono calcolate in base al numero totale di domini di riferimento a cui si aggiungono i domini di riferimento per i primi 1000 anchor text; da questo numero totale si sottrae il numero dei domini di riferimento con anchor text vuoto. Il numero di domini per ciascun anchor text si suddivide per il numero totale dei domini come calcolato nelle precedenti fasi e moltiplicato per 100 per ricavarne la percentuale. Questo calcolo lo si effettua per i primi 10 anchor text.

Per continuare a rimanere sul nostro sito, puoi leggere l'approfondimento dedicato ai migliori SEO italiani.

Autore: Enrico Mainero

Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).