Benvenuti in un nuovo articolo su ElaMedia Group, un'agenzia con oltre 15 anni di esperienza nella realizzazione di siti web in Joomla. Il nostro sito vi svelerà tutti i segreti di internet spiegandovi come realizzare siti web responsive, fornendo una pratica guida alla realizzazione dei siti web i prestashop e persino un approfondimento dedicato alla realizzazione dei siti web in php. Ma oggi di cosa parleremo? Dopo avervi parlato di come creare un ecommerce con WooCommerce, oggi vi proponiamo un altro argomento.

Menu di navigazione dell'articolo

Il dropshipping è un modello di business che consente di vendere prodotti online senza dover gestire un inventario fisico. In pratica, il dropshipper si occupa di promuovere i prodotti di un fornitore, che si occupa di inviarli direttamente al cliente finale. Questo modello è diventato sempre più popolare negli ultimi anni, grazie alla crescente domanda di acquisti online e alla facilità di accesso a piattaforme di e-commerce come Shopify e Woocommerce.

La storia del dropshipping risale almeno agli anni '50, quando le aziende iniziavano a lavorare con i distributori per gestire le consegne dirette ai clienti. Tuttavia, è stato solo con l'avvento dell'e-commerce che il dropshipping ha raggiunto il successo che conosciamo oggi. Oggi, è diventato una delle opzioni più convenienti per chi vuole avviare un'attività di e-commerce senza dover gestire un magazzino fisico.

Se hai intenzione di realizzare un portale web e tuffarti in questa avventura segui la nostra guida. Vediamo nel dettaglio quali sono gli step da seguire per iniziare questo business.

Se questi articoli ti interessano, ti suggeriamo di mettere da parte per una lettura successiva, anche l'approfondimento relativo alle estensioni di Joomla.

Scegliere la tua nicchia di mercato

La scelta della nicchia di mercato è fondamentale per avviare un'attività di successo in dropshipping. Una buona nicchia deve:

  • soddisfare una domanda reale
  • avere un mercato abbastanza ampio da generare entrate sufficienti, ma non troppo competitivo da rendere difficile la penetrazione sul mercato.

Per fare una ricerca di mercato?

E’ possibile utilizzare diverse fonti, come Google Trends, Amazon Bestsellers, gruppi di Facebook e forum specializzati. Inoltre, è importante conoscere le tendenze del mercato e le esigenze dei clienti per offrire prodotti pertinenti.

Se ti interessa abbiamo realizzato una guida per capire come realizzare un sito e commerce già pronto all'uso.

Su cosa devo orientarmi: un sito mono prodotto o uno shop con più prodotti?

Dipende dalla tua strategia di marketing e dalla tua nicchia. Un sito mono prodotto può essere una buona scelta se vendi un prodotto specifico che risolve un problema specifico. Tuttavia, se vuoi vendere una vasta gamma di prodotti correlati, potrebbe essere più vantaggioso avere uno shop di più prodotti per soddisfare le diverse esigenze dei clienti.

Per quanto riguarda la scelta di rivolgersi ad un pubblico italiano o a un pubblico più ampio che parla inglese e/o spagnolo, dipende dalle tue competenze linguistiche, dalla tua conoscenza del mercato e dalle esigenze dei tuoi possibili clienti. Se hai una conoscenza approfondita del mercato italiano e della lingua italiana, potrebbe essere più vantaggioso concentrarsi sul pubblico italiano per offrire un servizio migliore e raggiungere clienti più fedeli. Tuttavia, se vuoi espanderti a livello internazionale e offrire i tuoi prodotti in altre lingue, dovresti investire nella traduzione e nell'adattamento dei tuoi prodotti per soddisfare le esigenze dei clienti di altri paesi. In ogni caso, è importante fare una ricerca di mercato approfondita per capire le esigenze dei tuoi clienti e offrire un servizio di qualità. Se pensi che il tuo sito possa averne bisogno, leggi l'approfondimento in cui spieghiamo esattamente cos'è un CRM e perchè potrebbe aiutare la tua attività.

Trovare fornitori affidabili

Esistono diversi fornitori di dropshipping disponibili che offrono un servizio a fronte di un pagamento mensile. Di seguito, ti elenco alcuni dei più noti e i relativi vantaggi e svantaggi:

  • SaleHoo: è un fornitore di dropshipping che offre una vasta gamma di prodotti e fornisce supporto al cliente. Offre anche una piattaforma di ricerca prodotti per aiutarti a trovare i prodotti giusti da vendere. Tuttavia, SaleHoo è relativamente costoso rispetto ad altri fornitori e non tutti i produttori presenti sulla piattaforma sono affidabili.
  • Oberlo: è uno dei fornitori di dropshipping più noti e offre un'ampia selezione di prodotti a prezzi competitivi. Inoltre, è facile da usare e integra perfettamente con Shopify. Tuttavia, i produttori presenti su Oberlo possono essere molto competitivi e spesso i prezzi sono bassi, quindi potresti dover competere con altri venditori.
  • AliExpress: è uno dei più grandi siti di e-commerce al mondo e offre una vasta selezione di prodotti a prezzi molto convenienti. Inoltre, ha un sistema di feedback dei clienti che ti aiuta a trovare i produttori affidabili. Tuttavia, la qualità dei prodotti può variare molto e spesso i tempi di spedizione sono molto lunghi.
  • Wholesale2B: offre un'ampia gamma di prodotti a prezzi competitivi e offre anche una piattaforma di ricerca prodotti per aiutarti a trovare i prodotti giusti da vendere. Inoltre, ha un servizio di integrazione automatica che consente di aggiornare automaticamente gli stock dei prodotti sul tuo sito web. Tuttavia, il supporto clienti di Wholesale2B può essere lento e inefficiente.

In generale, ogni fornitore di dropshipping ha i suoi vantaggi e svantaggi. È importante fare una ricerca approfondita e scegliere un fornitore affidabile che offra prodotti di qualità a prezzi competitivi. Inoltre, è importante assicurarsi che il fornitore offra un buon servizio clienti e un sistema di feedback dei clienti per aiutarti a trovare i produttori più affidabili.

Ricorda che se ti occorre una Consulenza Web puoi far affidamento ai nostri esperti. Contattaci al numero verde che trovi qui sulla destra.

Chiama l'800 119 270 o scrivici per un preventivo

Formula del consenso

L’interessato autorizza al trattamento dei propri dati personali (Informativa Privacy ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679; clicca qui per sapere come gestiamo Privacy e Cookie)

Se vuoi targettizzare i tuoi utenti leggi l'approfondimento che abbiamo pubblicato da poco sulle buyer persona.

Come faccio a scegliere su quale prodotto puntare su Oberlo?

Ci sono alcuni fattori che puoi considerare per facilitare la scelta. Cerca prima di tutto di individuare i prodotti che sono attualmente popolari sul mercato. Puoi fare ricerche su internet, su piattaforme come Google Trends o sui social media per avere un'idea di cosa le persone stiano cercando. Verifica fin da subito il prezzo all'ingrosso del prodotto e confrontalo con il prezzo di vendita suggerito. In questo modo puoi calcolare il margine del tuo possibile profitto e vedere se il prodotto è redditizio.

Ovviamente verifica quanti altri negozi vendono lo stesso prodotto e cerca di capire come differenziarti dalla concorrenza. Ad esempio, potresti offrire un prezzo migliore, una migliore esperienza di acquisto o un servizio post-vendita superiore.

Ti consigliamo infine di dare un'occhiata alle recensioni dei prodotti per cercare di capire se il prodotto ha un alto tasso di conversione. In questo modo puoi evitare di vendere prodotti che non hanno un buon rapporto qualità-prezzo.

Facciamo una breve interruzione dal nostro articolo per informarti che, se sei interessato al nostro servizio di Copywriting, puoi contattarci per un preventivo senza impegno. Troverai il nostro numero verde qui a destra.

Scegliere una piattaforma di e-commerce

Per mettere in piedi un sito che venda in dropshipping, è necessario scegliere una piattaforma di e-commerce affidabile. Di seguito, ti elenco le piattaforme di e-commerce più popolari per il dropshipping e le loro caratteristiche principali:

  • Shopify: è una delle piattaforme di e-commerce più popolari e ha una vasta selezione di App e strumenti che ti consentono di gestire il tuo negozio online in modo efficiente. Shopify è facile da usare e ha un'ampia gamma di temi personalizzabili che ti consentono di creare un sito web accattivante e professionale. Inoltre, Shopify ha una vasta gamma di app e strumenti che ti consentono di integrare facilmente il tuo sito web con i fornitori di dropshipping.
  • WooCommerce: è un plugin di e-commerce per Wordpress che consente di creare un sito web di e-commerce personalizzato. E’ gratuito e ha una vasta gamma di estensioni e plugin che ti consentono di personalizzare il tuo sito web in base alle tue esigenze. Inoltre, WooCommerce ha diverse estensioni disponibili per la gestione del dropshipping. Se occorre scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.: siamo devi veri e propri esperti di Blog Wordpress! Se ti interessa qui trovi una guida completa su come installare Wordpress.
  • Magento: è una piattaforma di e-commerce open source che consente di creare un sito web personalizzato con una vasta gamma di funzionalità avanzate. E’ altamente personalizzabile e offre molte funzionalità avanzate per la gestione del dropshipping. Tuttavia, Magento richiede conoscenze tecniche avanzate per essere utilizzato in modo efficace.
  • BigCommerce: è una piattaforma di e-commerce all-in-one che consente di creare un sito web personalizzato con una vasta gamma di funzionalità. Ha un'interfaccia facile da usare e offre molte funzionalità avanzate per la gestione del dropshipping. Tuttavia, il prezzo di BigCommerce è relativamente alto rispetto ad altre piattaforme di e-commerce.

In generale, per scegliere la piattaforma di e-commerce giusta per il tuo sito di dropshipping, dovresti considerare le tue esigenze di personalizzazione, le funzionalità di gestione del dropshipping e il costo complessivo. Inoltre, dovresti assicurarti che la piattaforma di e-commerce scelta sia facile da usare e offra un'ampia gamma di app e strumenti che ti consentono di personalizzare il tuo sito web in base alle tue esigenze.

Quali sono le app fondamentali da installare subito dall'App Store di Shopify?

Ci sono molte app disponibili nell'App Store di Shopify, ognuna delle quali offre funzionalità e servizi diversi per aiutare a gestire e migliorare il tuo negozio online. Ecco alcune di quelle che consideriamo davvero fondamentali:

  • Oberlo è un'app di dropshipping che ti consente di importare facilmente prodotti dal tuo fornitore e di venderli nel tuo negozio online Shopify. Questa app semplifica il processo di gestione delle operazioni di dropshipping, consentendoti di concentrarti sulla vendita e sulla promozione dei tuoi prodotti.
  • Mailchimp è un'app di marketing e-mail che ti consente di creare, inviare e tracciare le tue campagne di e-mail marketing. Questa app è utile per creare relazioni con i tuoi clienti e per promuovere i tuoi prodotti attraverso e-mail personalizzate e mirate.
  • Plug in SEO è un'app di ottimizzazione dei Motori di ricerca che ti aiuta a migliorare il posizionamento del tuo negozio online nei motori di ricerca come Google. Questa app fornisce consigli e suggerimenti specifici per il tuo negozio online, come il miglioramento delle descrizioni dei prodotti e delle meta tag, per aumentare la visibilità del tuo sito web. Ricorda che se hai bisogno di un’Agenzia SEO a Roma, puoi far riferimento ai nostri esperti, chiamandoci al numero verde che trovi qui sulla destra.
  • L'app Recensioni dei clienti ti consente di raccogliere e pubblicare le recensioni dei clienti sul tuo sito web. Questa app è utile per aumentare la fiducia dei clienti e per aumentare le vendite, poiché le recensioni positive possono convincere i potenziali clienti a fare un acquisto.
  • Yotpo è un'altra app di recensioni dei clienti che ti consente di raccogliere e pubblicare le recensioni dei clienti. Inoltre, questa app offre anche altre funzionalità utili, come la creazione di gallerie di foto dei clienti e l'invio di e-mail di follow-up ai clienti che hanno effettuato un acquisto.

Posso inserire un eCommerce gestito con Shopify come sotto cartella di un Blog già esistente?

Sì, è possibile. In questo modo, potrai creare una sezione dedicata alla vendita di prodotti all'interno del tuo blog, che potrebbe attirare più traffico e clienti al tuo negozio. Per farlo, devi semplicemente aggiungere un link al tuo negozio online Shopify sulla tua pagina web esistente. Ci sono diverse opzioni, tra cui:

  • Puoi aggiungere un link al tuo negozio online nella barra di navigazione del tuo blog in modo che i visitatori possano accedere facilmente alla sezione di vendita.
  • Shopify offre widget personalizzabili che puoi inserire sulla tua pagina web esistente. Questi widget possono mostrare prodotti in vendita, carrelli della spesa e altre funzionalità del tuo negozio.
  • Puoi creare una pagina di vendita separata e inserire un link al tuo negozio online Shopify su quella pagina.

In ogni caso, è importante assicurarsi che il tuo negozio online Shopify sia accessibile e facile da trovare per i visitatori del tuo blog.

Scegliere un Hosting affidabile

Scegliere un hosting affidabile è fondamentale per garantire il corretto funzionamento del tuo sito web. Di seguito ti fornisco alcuni fattori da considerare nella scelta di un hosting affidabile:

  • Affidabilità: è essenziale per garantire che il tuo sito web sia sempre online e accessibile ai tuoi clienti. Assicurati che l'hosting scelto offra un uptime elevato e tempi di risposta rapidi.
  • Velocità: è importante per garantire una buona esperienza utente e migliorare il posizionamento del sito web sui motori di ricerca. Assicurati che l'hosting offra una velocità di caricamento elevata e che abbia server ubicati in regioni geografiche vicine ai tuoi clienti.
  • Supporto: il supporto tecnico è essenziale per risolvere eventuali problemi tecnici che possono verificarsi con il tuo sito web. Assicurati che l'hosting offra un supporto tecnico disponibile 24/7 tramite chat, email o telefono.
  • Sicurezza: fondamentale per proteggere i dati dei tuoi clienti e prevenire gli attacchi di hacker. Assicurati che l'hosting offra misure di sicurezza avanzate, come SSL, firewall e backup automatici.
  • Scalabilità: necessaria per garantire che il tuo sito web possa gestire un aumento del traffico. Assicurati che l'hosting scelto offra la possibilità di aggiornare facilmente i piani di hosting per soddisfare le tue esigenze.
  • Prezzo: un fattore importante da considerare, ma non dovrebbe essere l'unico. Assicurati che il prezzo sia equo rispetto alle funzionalità offerte e che l'hosting scelto offra un rapporto qualità-prezzo vantaggioso.

Prima di scegliere un hosting, è importante fare una ricerca approfondita, leggere le recensioni degli utenti e confrontare i prezzi e le funzionalità offerte da diversi provider di hosting.

Anche un ecommerce in dropshipping necessita di una Partita IVA e di una sezione che riguardi la politica dei resi?

Sì, anche un e-commerce in dropshipping necessita di una Partita IVA e di una sezione che riguardi la politica dei resi. La Partita IVA è necessaria per la gestione delle attività commerciali e per la fatturazione delle vendite e per la registrazione dell'e-commerce presso le autorità competenti.

La sezione che riguarda la politica dei resi è importante per informare i clienti sulle modalità di reso dei prodotti acquistati: deve essere chiara e dettagliata per garantire una buona esperienza utente e aumentare la fidelizzazione dei clienti. In particolare, la politica dei resi deve indicare le modalità di restituzione dei prodotti, i termini di tempo per la restituzione, le condizioni di restituzione e le procedure di rimborso.

È importante assicurarsi di soddisfare tutte le normative e le regole del mercato e di fornire un'esperienza utente di alta qualità per garantire il successo del tuo e-commerce in dropshipping.

Promuovere il tuo negozio online. Non solo Google ADS

La promozione di un e-commerce dropshipping tramite Facebook ADS, Instagram ADS e TikTok ADS rappresenta un'ottima strategia per raggiungere potenziali clienti e far partire le vendite fin da subito. Di seguito, ti forniamo alcuni suggerimenti su come promuovere efficacemente il tuo e-commerce su queste piattaforme di social media.

Facebook ADS è una piattaforma di pubblicità online molto potente che consente di raggiungere potenziali clienti in base alle loro caratteristiche demografiche, interessi e comportamenti. Per promuovere il tuo e-commerce dropshipping su Facebook ADS, devi creare un account pubblicitario e definire il tuo pubblico di riferimento. Inoltre, devi creare annunci accattivanti e coinvolgenti con immagini e testi persuasivi. Assicurati inoltre di monitorare costantemente le prestazioni degli annunci e di apportare eventuali modifiche in base ai risultati.

Instagram ADS d’altro canto rappresenta una piattaforma di pubblicità visiva che consente di promuovere il tuo e-commerce tramite immagini e video affascinanti e divertenti. Per promuovere il tuo e-commerce dropshipping su Instagram ADS, devi creare un account pubblicitario collegato al tuo profilo Instagram e definire il tuo pubblico di riferimento. Inoltre, devi creare annunci visivi accattivanti e coinvolgenti, utilizzando immagini e video di alta qualità. Assicurati inoltre di utilizzare gli hashtag appropriati e di collaborare con influencer per aumentare la visibilità del tuo brand.

TikTok ADS infine è una piattaforma di pubblicità che consente di raggiungere un pubblico giovane e dinamico attraverso video brevi e coinvolgenti. Per promuovere il tuo e-commerce dropshipping su TikTok ADS, devi come sopra creare un account e delineare il tuo pubblico di riferimento. Inoltre, devi creare annunci video che siano il più possibile coinvolgenti, utilizzando musica e Grafica coinvolgenti. È importante inoltre testare continuamente gli annunci e monitorare costantemente le prestazioni, apportando eventuali modifiche in base ai risultati.

Quali sono le nazioni in cui è più sviluppato il commercio online?

Il commercio online è ampiamente diffuso in tutto il mondo e il grado di sviluppo varia da paese a paese. Alcune delle nazioni in cui il commercio online è particolarmente sviluppato includono:

  • La Cina è il paese in cui il commercio online è più sviluppato, con un mercato del commercio elettronico che vale circa 2 trilioni di dollari. Giganti come Alibaba e JD.com sono tra i maggiori player del mercato.
  • Gli Stati Uniti hanno il secondo più grande mercato di commercio online al mondo, con un valore di circa 790 miliardi di dollari. Amazon è uno dei maggiori player del mercato.
  • Il commercio online nel Regno Unito vale circa 200 miliardi di sterline, con marchi come ASOS e Amazon tra i più popolari.
  • Il mercato del commercio online in Giappone vale circa 165 miliardi di dollari e si caratterizza per la vendita di prodotti di alta qualità e di marca.
  • Il commercio online in Germania vale circa 100 miliardi di euro, con marchi come Zalando e Amazon tra i maggiori player.
  • La Corea del Sud ha un mercato del commercio online in rapida crescita, del valore di circa 75 miliardi di dollari, con player come Coupang e 11st tra i più popolari.

Questi sono solo alcuni esempi di nazioni in cui il commercio online è particolarmente sviluppato, ma ci sono molte altre nazioni in cui questo mercato sta crescendo rapidamente.

Gestire le attività quotidiane

Gestire un e-commerce in dropshipping richiede una serie di attività quotidiane per garantire il corretto funzionamento del sito web e soddisfare le esigenze dei clienti. Di seguito ti elenchiamo alcune delle attività quotidiane più importanti:

  • è importante monitorare costantemente le vendite e gli ordini per garantire che tutto funzioni correttamente e per assicurarsi che i clienti ricevano i loro prodotti in modo tempestivo.
  • devi assicurarti che il catalogo dei prodotti sia sempre aggiornato e che siano disponibili le descrizioni accurate e dettagliate dei prodotti.
  • devi assicurarti che le scorte dei prodotti siano sempre disponibili e che siano gestite in modo efficiente per evitare situazioni di esaurimento delle scorte.
  • devi mantenere una buona relazione con i fornitori per garantire che i prodotti siano sempre disponibili e che vengano spediti in modo tempestivo.
  • rispondi tempestivamente alle domande e alle richieste dei clienti per garantire una buona esperienza utente e aumentare la fidelizzazione.
  • monitora costantemente il traffico del sito web e le conversioni per comprendere meglio il comportamento dei clienti e apportare eventuali modifiche per migliorare le prestazioni del sito web.

La gestione di un e-commerce in dropshipping richiede una pianificazione e una gestione attenta per garantire il corretto funzionamento del sito web e soddisfare le esigenze dei clienti. Con una gestione efficace, puoi aumentare le vendite e migliorare l'esperienza dei tuoi clienti.

FAQ

Cos'è l'e-commerce in dropshipping?

L'e-commerce in dropshipping è un modello di business in cui un negozio online vende prodotti senza possederne fisicamente l'inventario. Quando un cliente effettua un ordine sul negozio online, il commerciante trasmette l'ordine al fornitore o al produttore, che si occupa della spedizione diretta al cliente. In questo modo, il negozio online non deve gestire la logistica di stoccaggio e spedizione dei prodotti, riducendo i costi e semplificando la gestione.

Quali sono i vantaggi dell'e-commerce in dropshipping?

L'e-commerce in dropshipping offre diversi vantaggi. In primo luogo, richiede un investimento iniziale relativamente basso rispetto ad avviare un negozio tradizionale, poiché non è necessario acquistare un inventario di prodotti in anticipo. Inoltre, elimina la necessità di gestire la logistica di stoccaggio e spedizione, riducendo i costi operativi e semplificando la gestione del negozio. L'e-commerce in dropshipping consente inoltre di offrire una vasta gamma di prodotti senza limitazioni fisiche, poiché i prodotti sono forniti direttamente dai fornitori o dai produttori. Infine, consente una maggiore flessibilità in termini di gestione del tempo e della posizione, poiché il negozio online può essere gestito da qualsiasi luogo con una connessione Internet.

Quali sono le sfide dell'e-commerce in dropshipping?

Nonostante i vantaggi, ci sono anche alcune sfide associate all'e-commerce in dropshipping. Una delle principali sfide è la gestione della qualità dei prodotti e dei tempi di spedizione. Poiché il negozio online non controlla direttamente il processo di imballaggio e spedizione, è importante selezionare fornitori affidabili per garantire che i prodotti vengano consegnati in modo tempestivo e che soddisfino gli standard di qualità richiesti. Inoltre, l'e-commerce in dropshipping richiede una competenza nel marketing e nella gestione delle vendite online, poiché la concorrenza è alta e sarà necessario attrarre i clienti attraverso strategie di marketing efficaci. Infine, è importante considerare la redditività del modello di dropshipping, poiché la differenza tra il prezzo di vendita dei prodotti e il costo di acquisto dai fornitori può essere ridotta, limitando il margine di profitto.

Se questo articolo ti è piaciuto, valuta anche la lettura della nostra guida su come usare Shopify senza Partita IVA.

L'approfondimento è stato curato da Enrico Mainero, tecnico specializzato nella realizzazione di landing page da più di 15 anni. Da sottolineare che se ti occorresse ottenere anche assistenza per Wordpress puoi scriverci a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Autore: Enrico Mainero

Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).