Benvenuti in un nuovo articolo su ElaMedia Group, un'agenzia con oltre 15 anni di esperienza nella realizzazione di siti web in Joomla e nel Copywriting a Roma. Il nostro sito vi svelerà tutti i segreti di internet spiegandovi come realizzare siti web responsive, fornendo una pratica guida alla realizzazione dei siti web i prestashop e persino un approfondimento dedicato alla realizzazione dei siti web in php. Ma oggi di cosa parleremo?

Menu di navigazione dell'articolo

Dopo aver parlato di come utilizzare Wix, oggi ci tuffiamo in un nuovo approfondimento. Benvenuti in questa guida su come lavorare con Register, uno dei principali fornitori di servizi di hosting e registrazione dominio. In questo tutorial, ci concentreremo su come registrare e configurare un dominio Register, gestire le impostazioni del server, e ottimizzare il vostro sito web per una migliore visibilità sui Motori di ricerca grazie all'ottimizzazione SEO Register. Stai per realizzare un sito internet e non sai quale fornitore di servizi di Hosting scegliere (hai già letto il nostro su come scegliere l'Hosting per Wordpress)? Seguii il nostro articolo e avrai le idee certamente più chiare. 

Per iniziare, vi guideremo attraverso il processo di registrazione dominio e configurazione DNS. Successivamente, esploreremo come utilizzare il pannello di controllo Register per gestire il vostro sito web, inclusi l'upload dei file tramite FTP Register e la creazione di database per archiviare le informazioni del vostro sito.

Inoltre, discuteremo la possibilità di trasferire il vostro dominio esistente a Register, assicurandoci che il processo di migrazione del portale web avvenga senza intoppi. E se avete bisogno di assistenza durante questo processo, il supporto tecnico Register è a vostra disposizione per aiutarvi a risolvere eventuali problemi.

Infine, esamineremo come connettere il vostro dominio al server di hosting e come installare un certificato SSL per proteggere le informazioni dei vostri visitatori. Seguendo questa guida passo dopo passo, sarete in grado di pubblicare il vostro sito web su Register in modo rapido ed efficiente.

Se stai trovando interessante questo articolo ti consigliamo altri approfondimenti di ElaMedia Group, che vi sveleranno tutti i segreti dei tool del web spiegandovi come usare Chet GPT e come usare Rank Math;  tutto quello che c’è da sapere per usare Elementor, fornendo una pratica guida su come usare Jasper AI e persino un approfondimento dedicato a come creare newsletter Brevo ex Sendinblue. Potete salvarli e metterli da parte per leggerli più tardi!

Registrazione e configurazione di un dominio su Register

Come registrare un nuovo dominio

Per registrare un nuovo dominio su Register, seguite questi passaggi:

  1. Visitate il sito web di Register e cercate il nome del dominio che desiderate registrare nella barra di ricerca.
  2. Se il nome del dominio è disponibile, procedete con l'acquisto selezionando il periodo di registrazione e le eventuali opzioni aggiuntive.
  3. Create un account Register o accedete al vostro account esistente.
  4. Inserite i vostri dati di fatturazione e completate il pagamento.

Una volta completata la registrazione, riceverete una conferma via email con i dettagli del vostro dominio (Hai già letto la nostra guida su come avere un dominio gratis per sempre?).

Configurazione del DNS e connessione al server di hosting 

Dopo aver registrato il vostro dominio, è il momento di configurare i DNS (Domain Name System) per collegare il dominio al server di hosting (vedi l'articolo su Siteground). Ecco come farlo:

  1. Accedete al pannello di controllo Register e selezionate il vostro dominio.
  2. Nella sezione "DNS e redirect", cliccate su "Gestisci" per modificare le impostazioni DNS.
  3. Inserite gli indirizzi IP o i nomi dei server forniti dal vostro provider di hosting nella sezione "Nameserver".
  4. Salvate le modifiche e attendete che le nuove impostazioni DNS si propaghino (questo processo può richiedere da qualche ora fino a 48 ore).

Ricorda che se ti occorre una Consulenza Web puoi far affidamento ai nostri esperti. Contattaci al numero verde che trovi qui sulla destra. Se hai la necessità di realizzare una landing page per promuovere il tuo progetto contattaci al numero verde 800 119 270. Se la Grafica web rappresenta una buona parte del tuo lavoro, allora devi per forza consultare anche il nostro approfondimento in cui riflettiamo su alcune tematiche che ruotano attorno al significato di below the fold.

Creazione e gestione del sito web vetrina o ecommerce

Caricare file e gestire il database

Una volta configurato il DNS, potete iniziare a costruire il vostro sito web caricando file e creando database:

  • Accedete al pannello di controllo Register e selezionate il vostro dominio.
  • Nella sezione "Hosting", cliccate su "Gestisci" per accedere alle opzioni di hosting.
  • Utilizzate il gestore di file integrato o un client FTP esterno (come filezilla) per caricare i file del vostro sito web sul server. Per farlo, avrete bisogno delle credenziali FTP fornite da Register.
  • Per creare un database, andate nella sezione "Database" del pannello di controllo e seguite le istruzioni per creare e gestire un nuovo database MySQL o PostgreSQL.

A proposito, hai già letto il nostro approfondimento sulla realizzazione di siti web con Drupal?

Chiama l'800 119 270 o scrivici per un preventivo

Formula del consenso

L’interessato autorizza al trattamento dei propri dati personali (Informativa Privacy ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679; clicca qui per sapere come gestiamo Privacy e Cookie)

Installazione del certificato SSL e protezione dei dati

Un certificato SSL (Secure Sockets Layer) garantisce che le informazioni scambiate tra il vostro sito web e i visitatori siano criptate e protette. Ecco come installare un certificato SSL su Register:

  1. Accedete al pannello di controllo Register e selezionate il vostro dominio.
  2. Nella sezione "Sicurezza", cliccate su "Gestisci SSL" e scegliete il tipo di certificato SSL che desiderate installare (ad esempio, Let's Encrypt o un certificato a pagamento).
  3. Seguite le istruzioni per generare un CSR (Certificate Signing Request) e completare l'installazione del certificato SSL.
  4. Dopo aver installato il certificato SSL, assicuratevi che il vostro sito web utilizzi sempre la versione HTTPS delle pagine per proteggere i dati dei visitatori. Potete farlo aggiornando i Link interni e configurando un redirect permanente da HTTP a HTTPS tramite il file .htaccess o le impostazioni del pannello di controllo Register.

Ottimizzazione SEO e promozione del sito web

Per ottenere un buon posizionamento nei motori di ricerca e aumentare la visibilità del vostro sito web, è fondamentale lavorare sull'ottimizzazione SEO (Search Engine Optimization). Ecco alcuni suggerimenti per migliorare la SEO del vostro sito web su Register:

  • Contenuti di qualità: Assicuratevi di creare contenuti unici, interessanti e ben scritti per i vostri visitatori. Questo aiuterà a mantenere un basso tasso di rimbalzo e ad aumentare il tempo medio di permanenza sulle pagine del vostro sito.
  • Parole chiave: Individuate le parole chiave pertinenti per il vostro settore e integratele naturalmente nei vostri contenuti, titoli, meta descrizioni e URL.
  • Struttura del sito: Organizzate il vostro sito web in modo logico, con una struttura di navigazione chiara e facile da seguire, e utilizzate tag H1, H2 e H3 per suddividere i contenuti nelle pagine.
  • Velocità del sito: Ottimizzate le immagini, minimizzate i file CSS e JavaScript e utilizzate la cache per ridurre i tempi di caricamento delle pagine del vostro sito web.
  • Compatibilità mobile: Assicuratevi che il vostro sito web sia Responsive e funzioni correttamente su dispositivi mobili, poiché i motori di ricerca premiano i siti ottimizzati per dispositivi mobili.
  • Link building: Ottenete backlink di qualità da siti web autorevoli e pertinenti

Ricorda che se hai bisogno di un’Agenzia SEO a Roma, puoi far riferimento ai nostri esperti, chiamandoci al numero verde che trovi qui sulla destra.

FAQ

Quali sono le caratteristiche principali da considerare nella scelta di un fornitore di servizi hosting?

Nella scelta di un fornitore di servizi hosting, è importante tenere in considerazione diverse caratteristiche principali, tra cui:

  • Affidabilità e tempo di attività: Un fornitore affidabile garantirà un'alta disponibilità del server, di solito con un uptime garantito del 99,9% o superiore. Questo assicura che il tuo sito web sia sempre accessibile agli utenti.
  • Velocità e prestazioni: La velocità e le prestazioni del server sono cruciali per mantenere un'esperienza utente ottimale e per migliorare il posizionamento del sito web nei motori di ricerca. È importante valutare la velocità dei server del fornitore e le loro infrastrutture.
  • Supporto tecnico: Un fornitore di servizi hosting dovrebbe offrire un supporto tecnico rapido ed efficace, disponibile 24/7. Controlla se il supporto viene fornito tramite telefono, chat dal vivo o e-mail e verifica le recensioni degli altri clienti riguardo alla qualità del servizio. Per quanto riguarda la gestione dei clienti e dei contatti, leggi l'articolo in cui spieghiamo cos'è un CRM.
  • Scalabilità: Man mano che il tuo sito cresce, potresti aver bisogno di più risorse o di passare a un piano di hosting più avanzato. Scegli un fornitore che offra opzioni di scalabilità flessibili per soddisfare le tue esigenze future.
  • Sicurezza: La sicurezza del tuo sito web dovrebbe essere una priorità. Assicurati che il fornitore di servizi hosting offra funzionalità di sicurezza avanzate, come firewall, protezione DDoS e backup regolari dei dati.
  • Prezzo: Confronta i prezzi dei vari fornitori di servizi hosting e valuta il rapporto qualità-prezzo. Tuttavia, non basarti esclusivamente sul prezzo: un servizio di hosting economico potrebbe non offrire tutte le funzionalità e il supporto di cui hai bisogno.

Quali sono i diversi tipi di hosting disponibili e quali sono le differenze principali tra di loro?

Esistono diversi tipi di hosting disponibili, ognuno con caratteristiche e vantaggi specifici. I principali tipi di hosting includono:

  • Hosting condiviso: In un ambiente di hosting condiviso, più siti web sono ospitati sullo stesso server e condividono le risorse tra loro. Questa soluzione è più economica, ma potrebbe presentare problemi di prestazioni e sicurezza se un altro sito sul server consuma troppe risorse o viene compromesso.
  • Hosting VPS (Virtual Private Server): Un VPS è un server virtuale che condivide risorse fisiche con altri VPS, ma funziona come un server dedicato. Offre più controllo e risorse rispetto all'hosting condiviso, ma è più costoso.
  • Hosting dedicato: In un ambiente di hosting dedicato, hai l'intero server per il tuo sito web, garantendo prestazioni ottimali e controllo completo delle risorse. Tuttavia, è più costoso rispetto ad altre opzioni di hosting e richiede più competenze tecniche per la gestione del server.
  • Hosting cloud: L'hosting cloud si basa su una rete di server interconnessi che lavorano insieme per fornire risorse e potenza di elaborazione. Questo tipo di hosting offre un'ottima scalabilità e affidabilità, poiché il sito web può utilizzare risorse da diversi server in caso di bisogno. I costi variano in base alle risorse effettivamente utilizzate.
  • Hosting Wordpress gestito: Questo tipo di hosting è specificamente ottimizzato per siti web basati su WordPress, offrendo un ambiente di hosting ad alte prestazioni, sicurezza migliorata e aggiornamenti automatici del software. L'hosting WordPress gestito è più costoso rispetto all'hosting condiviso, ma offre un'esperienza più affidabile e senza problemi per gli utenti di WordPress.

Come posso valutare l'affidabilità e il tempo di attività di un fornitore di servizi hosting?

Per valutare l'affidabilità e il tempo di attività di un fornitore di servizi hosting, segui questi passaggi:

  1. Verifica le garanzie di uptime: La maggior parte dei fornitori di servizi hosting offre garanzie di uptime, di solito intorno al 99,9% o superiore. Controlla le politiche di rimborso o di credito offerte in caso di mancato rispetto della garanzia.
  2. Leggi le recensioni degli utenti: Esamina le recensioni e le testimonianze degli utenti per ottenere un'idea delle esperienze reali degli altri clienti in termini di affidabilità e tempo di attività del fornitore.
  3. Utilizza strumenti di monitoraggio: Puoi utilizzare strumenti di monitoraggio di terze parti, come Pingdom o UptimeRobot, per monitorare il tempo di attività del tuo sito web e ottenere informazioni sulle prestazioni del fornitore.
  4. Richiedi informazioni sul data center: Chiedi al fornitore informazioni sul loro data center, come la loro posizione geografica, la ridondanza delle risorse e le misure di sicurezza implementate. Questi fattori influenzeranno direttamente l'affidabilità e il tempo di attività del tuo sito web.

Come posso determinare se un fornitore di servizi hosting offre un buon supporto tecnico?

Per determinare se un fornitore di servizi hosting offre un buon supporto tecnico, segui questi passaggi:

  1. Controlla le opzioni di supporto: Verifica se il fornitore offre supporto tramite chat dal vivo, e-mail o telefono e se è disponibile 24/7.
  2. Leggi le recensioni degli utenti: Esamina le recensioni e le testimonianze degli utenti per conoscere le esperienze reali degli altri clienti riguardo al supporto tecnico del fornitore.
  3. Testa il supporto: Prima di impegnarti con un fornitore, prova a contattare il loro supporto tecnico con domande o preoccupazioni. Valuta la rapidità della risposta, la competenza del personale e la qualità delle informazioni fornite.

Se questo approfondimento ha suscitato il tuo interesse, allora siamo sicuri che potrà intrigarti anche il nostro approfondimento sul linguaggio HTML.

Se ti serve aiuto per realizzare i biglietti da visita non esitare a scriverci o a chiamarci. Per abbellire graficamente il tuo sito puoi adoperare dei programmi per le mappe concettuali.

Autore: Enrico Mainero

Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).