La prima grande tentazione scolastica che è allo stesso tempo il risultato peggiore che si prende a scuola – oltre alla figuraccia di essere stati scoperti – è quella di copiare il compito del compagno di banco: per svogliatezza, mancanza di idee o creatività può capitare di “copiare” nella vita, salvo poi essere “puniti” per questa appropriazione, plagio o scopiazzatura indebiti, una volta scoperti.

Il web porta spesso con sé l’illusione di non essere scoperti nel grande mare delle informazioni; invece, proprio il web grazie alla sua forza di diffusione e alla visibilità che attribuisce - a chi più e a chi meno - rende più facile scoprire i “copioni” dagli originali, soprattutto se in campo si mettono strumenti come Copyscape o Plagium, dei programmi ideati per individuare i contenuti copiati e in grado di stabilire il contenuto originale a cui si deve la paternità contro i copioni.

Il copywriting SEO

La materia del diritto d’autore su internet è stata a lungo dibattuta fino ad arrivare ad una legge europea – nel marzo 2019 - che mette i paletti e introduce il tema della legalità anche nel mondo dell’informazione su Internet.

A nessuno piace scrivere contenuti originali per poi vederseli copiare su siti che, magari, sfruttando meglio le tecniche SEO guadagnando sia in termini di visibilità che economici più degli originali. Il web ha cercato subito di “castigare” i contenuti duplicati attraverso il bad rating e la declassificazione nel posizionamento tra i risultati di ricerca. Come è possibile? Motori di ricerca sofisticati come Google hanno messo a punto, per esempio, degli algoritmi in grado di rintracciare la cronologia storica dei contenuti anche quando questi non sono esplicitamente datati, inoltre sono stati sviluppati programmi online capaci di evidenziare i contenuti copiati sia da pagine indicizzate che da testi o articoli non indicizzati. Uno di questi strumenti è Copyscape.

Per evitare di essere penalizzati quando si scrivono contenuti per il web è importante scrivere cose originali e in ottica SEO, ovvero ottimizzate per aumentarne la visibilità in modo naturale e con contenuti autentici, attraverso tecniche di SEO copywriting. Ma come capire se il contenuto è stato copiato e con quali danni per la credibilità del proprio sito?

Come utilizzare Copyscape

Copyscape è un programma online di detezione di contenuti duplicati sia provenienti da pagine indicizzate che da testi o articoli non indicizzati. Copyscape permette di:

  • Capire se si è vittime di plagio;
  • Individuare il responsabile;
  • Quantificare il grado di danneggiamento subito.

Gli utenti che dovrebbero essere interessati all’utilizzo di Copyscape appartengono principalmente a due gruppi:

  • I “produttori” di contenuti come blogger, publisher, proprietari di portali di informazione e simili per verificare i contenuti già indicizzati sulla rete e per tutelarsi a loro volta dal duplicare contenuti per non unire al danno la beffa con penalizzazioni di ranking.
  • Gli utenti che acquistano contenuti digitali come articoli, testi, post, news o che pagano un servizio e che desiderano verificare se i contenuti per cui si paga sono originali oppure no.

Il servizio di Copyscape è gratuito per la prima tipologia di utente, mentre è a pagamento per gli utenti “curiosi” che acquistano contenuti testuali, digitali o multimediali online.

La versione gratuita di Copyscape permette di verificare i contenuti online e già indicizzati semplicemente inserendo la “url” della pagina web da controllare all’interno della stringa sulla homepage di Copyscape. La schermata è molto semplice e minimale. Se il testo inserito nel campo di ricerca è duplicato, Copyscape mostra l’elenco delle pagine web in cui quel contenuto o parte di esso è presente, cliccando su uno dei risultati, il programma evidenzia il testo copiato e mostra la percentuale di parole che coincidono.

La versione Premium di Copyscape, a pagamento, si presenta sempre con un aspetto minimale e intuitivo e oltre alla verifica tramite url, permette di inserire articoli o testi in formato .pdf, .odt, .doc o .rtf per capirne l’autenticità il costo del servizio è di 10 dollari ogni 200 crediti equivalenti a 200 verifiche.

Copiare sul web è un’azione controproducente soprattutto per le agenzie, proprietari, gestori di siti e blogger ed è tollerato in minima parte solo se si cita la fonte oppure le parti “copiate” sono virgolettate o riportate in corsivo.

Gli algoritmi di Google non solo sono in grado di capire quale contenuto “nasce” prima, ma è anche capace di capire se il contenuto duplicato è una “svista” in buona fede o una pratica ricorrente all’interno delle pagine di un sito.

Chi subisce un plagio sul web – fino a poco tempo fa - non era tutelato e la legge europea in materia di copyright è ancora in gestazione. Chi plagia o copia sul web viene penalizzato soprattutto dal punto di vista del posizionamento e del giudizio sulla credibilità e la scarsa qualità del servizio.

Altri strumenti di verifica come Copyscape

I programmi online come Copyscape sono spesso a pagamento, tranne Plagium che è uno strumento gratuito altrettanto valido come Copyscape.

Plagium ha sviluppato altri tool per l’individuazione di testi copiati. Oltre all’inserimento delle url di altri siti, si possono inserire brani tratti dal proprio sito per capire se sono stati copiati: se il testo inserito compare solo nel link afferente al proprio sito, allora significa che il contenuto non è stato copiato da altri. Una possibilità ulteriore offerta da Plagium è quella di poter confrontare i testi tra loro: il programma evidenzierà le parti che risultano al 100% “uguali” e quindi copiate. Anche Plagium ha una versione Premium con funzioni e tool di diagnostica più accurati e di approfondimento.

Cosa fare quando un sito copia i tuoi contenuti

Quando qualcuno copia i tuoi contenuti si tratta di un vero e proprio furto di proprietà intellettuale e supponendo che, ricorrendo a Copyscape, abbiate trovato qualcuno che copia i vostri contenuti, come bisogna procedere?
Per prima cosa occorre possedere una prova, il modo più facile per farlo è quello di fare uno screenshot della pagina in cui hanno pubblicato il contenuto copiato, fatto ciò segnalate all’amministratore del sito di aver trovato tali contenuti.
A volte capita che chi gestisce un sito web si occupi di commissionare terze persone per la stesura dei testi e che quindi, una volta ricevuta la segnalazione, questo proceda immediatamente all’eliminazione nella collaborazione più trasparente.
Qualora non foste riusciti a mettervi in contatto con il gestore del sito, allora potreste optare per contattare il servizio di hosting.
In questo caso potrete utilizzare lo strumento gratuito di WhoIsHostingThis per trovare il nome dell’host utilizzato dal sito che vi copia ed inviare la vostra richiesta di supporto.
Se si tratta di un host in grado di verificare che i suoi termini di servizio sono stati violati, allora potrebbe decidere di eliminare i duplicati.
Tuttavia è possibile che nessuno dei due modi funzioni e che quindi siate costretti ad inviare una richiesta di rimozione direttamente a Google.
All’interno di quest’ultimo il copyright dei vostri contenuti originali sono protetti da una legge statunitense che protegge proprio la proprietà intellettuale di tutto quello che viene pubblicato.
Quello che occorre sapere, però, è che in questo caso, inviare una notifica di violazione a Google, significa farsi carico di tutti i danni, i costi e le spese legali che ne deriveranno, perciò ricordatevi sempre di quanto possa essere serio come provvedimento e quindi è necessario che siate sicuri che il sito vi abbia copiato ripetutamente i contenuti e che abbiate tutte le prove del caso per dimostrarlo.
Quello che noi vi consigliamo di fare è di utilizzare i banner di diversi colori e misure presenti sul sito Copyscape, per farlo dovete semplicemente scaricarne uno ed aggiungerlo in fondo alla propria sidebar in maniera tale che risulti visibile a lato delle tue pagine e post e che quindi tutti quanti sappiano che monitorate regolarmente il vostro sito con Copyscape e che quindi sarebbe meglio evitare copiare i vostri contenuti.
Vi sono tuttavia altri strumenti utili in tal senso che non permettono l’utilizzo delle funzionalità relative al tasto destro del mouse: quindi nessuno potrà copiare i vostri contenuti neppur volendo!

Potrebbe interessarti anche...

Cronologia chat facebook: come cancellare e recuperare le conversazioni

cronologia chat facebook

Vediamo come prepararci a cancellare le conversazioni nel caso in cui decidessimo di attivare una nuova mail con dominio "facebook.com". Gli utenti di Facebook, il social network più famoso del mondo, aumentano di giorno in giorno. Facebook è infatti una piattaforma sociale molto utilizzata dal popolo del web perché consente di creare dei collegamenti massicci tra persone, non solo da un punto di vista personale ma anche sul versante prettamente lavorativo.

Leggi tutto...

Redirect 301 con file .htaccess: così non perdi page rank nella SERP!

Ci sono molti motivi per cui, nel corso di vita di un sito, ci si può imbattere nella necessità si modificare la URL, l’indirizzo di una o più pagine del sito, magari per renderle più parlanti e rispondenti ai contenuti del proprio sito (es: da www.mionome.it/indexpagina1 a www.mionome.it/homepage) o addirittura si può cambiare il dominio stesso (da .it a .com, per esempio).

Leggi tutto...

Guida linguaggio HTML: qui c'è davvero tutto

guida html

La promozione e la valorizzazione di un'attività, di un prodotto o di un determinato servizio, passa sempre più spesso attraverso l'utilizzo degli strumenti informatici. Le Web Agency sono proprio delle agenzie che si occupano di realizzare portali web, al fine di dare visibilità ai clienti che richiedono i loro servizi. La creazione di un sito web necessita infatti della conoscenza accurata di internet e del computer; ecco perché spesso è importante affidarsi a professionisti del settore per la realizzazione dello stesso. Il World Wide Web è incentrato soprattutto sull'uso, sulla comprensione e la padronanza dettagliata del linguaggio html; i siti web sono infatti una summa di pagine ipertestuali che sfruttano proprio tale linguaggio per esistere e fornire informazioni.

Leggi tutto...

Richiedi un preventivo

Contatti

Sede: Via Luigi Gadola 3, 00155 Roma
Email: .
Per conoscerci meglio scarica la nostra Brochure.  

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Scrivici

  

L’interessato autorizza al trattamento dei propri dati personali (Informativa Privacy ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679; clicca qui per sapere come gestiamo Privacy e Cookie) per le seguenti finalità:

       Via Luigi Gadola 3
00155 Roma

Email: .

Partita IVA: 12238581008 

Per conoscerci meglio scarica la nostra Brochure


In alternativa puoi utilizzare il form che trovi 
in Home per comunicare con la nostra Web Agency 

GDPR e Cookie Privacy. Questo sito utilizza solo Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento). La prosecuzione della navigazione o l’accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies verrà interpretata come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal sito stesso.