L'introduzione dell'intelligenza artificiale nella selezione del personale sta creando agitazione tra i candidati. Sempre più spesso, decine o centinaia di candidature non ricevono risposta, lasciando molte persone frustrate e insicure. Cami, però, ha trovato una soluzione: dopo aver inviato 65 candidature senza risposta, ha adottato alcune strategie per rendere il suo CV più "AI-friendly", e ora ha ben tre lavori.

Cami ha condiviso la sua esperienza su TikTok, spiegando che un'amica le ha suggerito un trucco. In particolare, ha copiato la descrizione del ruolo per cui si candidava e l'ha incollata sul CV, rendendo il testo molto piccolo e bianco, quindi invisibile all'occhio umano ma leggibile dall'intelligenza artificiale, che individua le Parole chiave. Questo metodo richiede la personalizzazione del CV per ogni candidatura, ma ha funzionato. Inoltre, ha iniziato a contattare direttamente le aziende via email dopo aver presentato la candidatura sui portali come LinkedIn o Indeed.

Molti utenti hanno confermato l'efficacia del suggerimento, sottolineando come questa strategia abbia cambiato le loro prospettive di lavoro, permettendo loro di ottenere più colloqui e offerte di impiego.

@camipetyn wanted to share this hack again bc it helped me SO much shoutout @Daym for teaching me it!!#recessioncore #jobapplytricks #jobinterview #applyingforjobs ♬ original sound - Cami Petyn

Autore: Enrico Mainero

Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).