Dopo avervi proposto un articolo incentrato sul "noindex" in ottica SEO, eccoci oggi con un nuovo argomento che speriamo susciterà il vostro interesse. La nostra Agenzia vanta un'eccellente esperienza nel campo della realizzazione di siti web, nel posizionamento dei siti web e nella consulenza sul Web Marketing. Oggi diamo prova di questa esperienza, presentando un approfondimento su You Tube che siamo certi vi servirà nel concreto del lavoro quotidiano.

Menu di navigazione dell'articolo

L’importanza dei video nel settore della comunicazione è ormai conclamata, tanto che diversi studi parlano che il 80% della comunicazione online nei prossimi 5 anni sarà video. I motivi sono molti: i video sono più immediati, diretti e comprensibili. La televisione è la dimostrazione più grande, tanto da essere ormai un oggetto indispensabile, quando “solo” 40 anni fa non esistevano. Ora è il tempo di YouTube, che è appunto diventato lo strumento di comunicazione per eccellenza per i video. Fare i video è però un processo lungo e faticoso e il caricamento su YouTube non assicura visualizzazioni e successo.

Qui interviene la SEO per i video (hai già letto il nostro approfondimento su come fare l'ottimizzazione seo di un sito web?), cioè tutte quelle tecniche che servono ad ottimizzare e posizionare un video su YouTube per avere maggiore traffico e far crescere le visualizzazioni.

Cos'è YouTube Studio?

YouTube Studio è la piattaforma ufficiale offerta da YouTube per i creatori di contenuti per gestire i loro canali. È uno strumento essenziale per chiunque pubblichi video su YouTube, poiché offre una vasta gamma di funzionalità che aiutano a caricare, ottimizzare, analizzare e monetizzare i contenuti video. YouTube Studio è stato progettato per fornire una visione complessiva e dettagliata del rendimento di un canale e dei suoi video individuali.

Funzionalità Principali di YouTube Studio

  1. Dashboard: Fornisce una panoramica rapida del canale, mostrando le metriche recenti, le notifiche importanti, i commenti degli utenti e le prestazioni dell'ultimo video caricato.

  2. Gestione dei Video: Consente di caricare nuovi video, modificare i dettagli esistenti (come titoli, descrizioni, tag, e miniature), gestire i diritti d'autore, e impostare le restrizioni di età o la monetizzazione.

  3. Analisi: Offre accesso a dettagliate analitiche e statistiche, permettendo ai creatori di vedere come i loro video stanno performando in termini di visualizzazioni, durata media delle visualizzazioni, crescita degli iscritti, entrate pubblicitarie, e altro ancora. Queste informazioni possono essere utilizzate per ottimizzare i contenuti futuri e strategie di canale.

  4. Monetizzazione: Per i canali che soddisfano i requisiti, YouTube Studio permette di gestire le impostazioni di monetizzazione, includendo la configurazione degli annunci, la partecipazione a YouTube Premium, e l'accesso a funzionalità come Super Chat e gli abbonamenti al canale.

  5. Gestione dei Commenti: Consente ai creatori di visualizzare, rispondere e moderare i commenti sui loro video. Questo aiuta a mantenere un ambiente positivo e interattivo per la comunità.

  6. personalizzazione del Canale: Aiuta a personalizzare l'aspetto del canale, configurare le sezioni del canale, aggiungere banner e foto del profilo, e gestire i trailer del canale.

  7. Studio per dispositivi mobili: YouTube Studio è disponibile anche come App per dispositivi mobili, permettendo ai creatori di gestire il loro canale e rispondere ai commenti in modo conveniente e in tempo reale quando sono lontani dal loro computer.

Benefici dell'Uso di YouTube Studio

  • Ottimizzazione dei Contenuti: Utilizzando le analitiche fornite, i creatori possono ottimizzare i loro video per raggiungere un pubblico più ampio e aumentare l'engagement.
  • Monitoraggio del Rendimento: YouTube Studio consente di monitorare continuamente le performance di un canale e dei singoli video, aiutando i creatori a comprendere meglio cosa funziona e cosa può essere migliorato.
  • Interazione con la Comunità: La gestione efficace dei commenti e l'interazione diretta con gli spettatori possono aumentare la fedeltà del pubblico e promuovere una crescita sostenibile del canale.
  • Controllo Creativo e Amministrativo: Fornisce ai creatori il controllo completo su come i loro contenuti vengono presentati e gestiti, dalla pubblicazione alla monetizzazione.

Strategie per migliorare la visibilità e la SEO dei tuoi video su YouTube

YouTube è il secondo motore di ricerca più utilizzato al mondo dopo google e per questo è molto utile per veicolare traffico dove c’interessa, come il nostro sito web o i nostri canali social. La presenza della scheda video nella pagina dei risultati di Google, è la dimostrazione che se abbiamo un video esce nelle prime posizioni in questa scheda, abbiamo la possibilità di accrescere il nostro traffico.

Se quindi siamo in cerca di traffico, ottimizzare i nostri video è un’ottima soluzione e, se il video è veramente di qualità, si posizionerà anche nella scheda dei risultati principali di quella chiave di ricerca. Tutto questo, unito alla crescente popolarità dei video (su YouTube, Facebook,Instagram, ecc.) rende evidente che creare e ottimizzare video è essenziale nel digital marketing.

Come per Google, anche YouTube utilizza il ranking o posizionamento come indice di “successo” nella ricerca di un video. Per riuscire anche a guadagnare qualcosa con YouTube occorre aumentare la visibilità con specifiche tecniche SEO per YouTube. Alcune sono state analizzate nei paragrafi precedenti, altre le analizziamo di seguito.

Le Parole chiave

La ricerca su YouTube e la scheda di ricerca “video” in Google hanno più o meno lo stesso funzionamento, quindi anche qui dobbiamo tenere conto di cosa cercano i nostri utenti e di intercettare i loro intenti.

Dobbiamo quindi assicurarci di scrivere titoli e descrizioni che contengano la parola chiave interessata e che spieghino in poche parole i contenuti del video. Per individuare le parole chiave si può ricorrere ad alcuni SEO tool in grado di suggerire quelle più adatte ai contenuti proposti, a cominciare dall’attivazione della funzione suggest, appunto, nella barra di ricerca perché i suggerimenti proposti indicano cosa cercano gli utenti intorno alle parole chiave digitate. A complemento di questo strumento ci sono tool aggiuntivi come Keyword.io, Ubersuggest, Hypersuggest. Trovate le keyword, ci si crea una mappa per organizzare i contenuti e un calendario editoriale per la loro pubblicazione.

Il tag Tile del video

Il titolo di un video, noto tecnicamente come "tag Title", riveste un ruolo cruciale nell'ambito dell'ottimizzazione SEO on-page per i contenuti video. La sua importanza risiede nella capacità di influenzare non solo gli algoritmi dei Motori di ricerca ma anche l'engagement del pubblico. Per massimizzare l'efficacia del SEO di un video, è essenziale che il titolo sia accuratamente progettato per incorporare strategicamente le parole chiave rilevanti. Questo non solo aiuta il video a posizionarsi meglio nei risultati di ricerca, ma migliora anche le possibilità che il pubblico target clicchi sul contenuto.

Il "tag title" di un video funge da primo punto di contatto tra il contenuto e il potenziale spettatore. È uno degli elementi primari che gli algoritmi dei motori di ricerca come Google utilizzano per capire il contesto e il contenuto del video stesso. Un titolo ben formulato può essere decisivo per la visibilità di un video, influenzando direttamente il ranking nei risultati di ricerca. Inoltre, un titolo ottimizzato per le parole chiave può aumentare significativamente la rilevanza del video rispetto alle query specifiche degli utenti, portando a un incremento del traffico organico.

Strategie per la Creazione di un Tag Title Efficace

Per ottenere il massimo dall'ottimizzazione del titolo del video, considera i seguenti aspetti:

  1. Ricerca delle Parole Chiave: Prima di definire il titolo, è fondamentale effettuare una ricerca approfondita delle parole chiave. Identifica termini e frasi che il tuo pubblico target utilizza quando cerca contenuti simili a quello del tuo video. Strumenti come Google Keyword Planner, Ahrefs o Semrush possono fornire dati preziosi su volume di ricerca, difficoltà di ranking e rilevanza delle parole chiave.

  2. Chiarezza e Pertinenza: Il titolo deve essere chiaro e diretto, anticipando il contenuto del video in modo che gli utenti possano immediatamente capire di cosa tratta. La chiarezza aiuta anche i motori di ricerca a interpretare il soggetto del video con maggiore precisione.

  3. Incorporazione delle Parole Chiave: Inserisci le parole chiave selezionate nel titolo in modo naturale e leggibile. È importante evitare l'eccesso di ottimizzazione, come il riempimento di parole chiave, che può penalizzare il video nei risultati di ricerca e ridurre l'interesse degli utenti.

  4. Brevità e Attrattiva: Un titolo efficace dovrebbe essere conciso ma accattivante. La lunghezza ideale varia, ma generalmente non dovrebbe superare i 60 caratteri per evitare che venga tagliato nei risultati di ricerca. Usa parole che stimolino interesse o curiosità senza ricorrere a tecniche clickbait, che possono danneggiare la credibilità del contenuto.

  5. Adattabilità ai Dispositivi Mobili: Considera come il titolo apparirà su dispositivi mobili, dove lo spazio è più limitato. Un titolo ottimizzato per la visualizzazione mobile può migliorare significativamente l'engagement degli utenti che accedono ai contenuti principalmente tramite smartphone o tablet.

L'Impatto del Tag Title sul Comportamento dell'Utente

Il titolo di un video non solo serve a migliorare il SEO, ma svolge anche un ruolo essenziale nel guidare l'interazione degli utenti. Un titolo interessante e descrittivo può aumentare il tasso di click-through (CTR), incoraggiando più utenti a visualizzare il video. Questo, a sua volta, può portare a una maggiore durata della visualizzazione e a tassi di interazione più elevati, che sono indicatori importanti della qualità per i motori di ricerca. Inoltre, titoli ottimizzati aumentano la probabilità che il video venga condiviso, estendendo ulteriormente la sua portata e influenzando positivamente il ranking complessivo.

Descrizione del video

La descrizione di un video è un altro elemento cruciale che complementa il tag title nell'ambito dell'ottimizzazione SEO on-page dei contenuti video. Serve non solo a fornire ai motori di ricerca dettagli rilevanti per il posizionamento del video, ma anche a catturare e mantenere l'interesse degli spettatori. Una descrizione ben scritta aumenta le possibilità che il video venga visualizzato, condiviso e apprezzato dal pubblico.

La descrizione del video funziona come un breve riassunto che aiuta gli utenti e i motori di ricerca a comprendere rapidamente il contenuto del video. Questo elemento ha un impatto diretto sulla visibilità del video nelle ricerche, influenzando la decisione dell'utente di cliccare o meno sul video stesso. Una descrizione efficace non solo anticipa quello che gli spettatori possono aspettarsi dal video, ma fornisce anche contesto e valore aggiunto che possono essere decisivi per migliorare il tasso di click-through (CTR) e, di conseguenza, il ranking nei motori di ricerca.

Elementi di una Descrizione Video Efficace

Per scrivere descrizioni video che siano al tempo stesso SEO-friendly e interessanti per il pubblico, considera i seguenti aspetti:

  1. Introduzione Accattivante: Inizia con una frase che catturi l'attenzione, idealmente che rispecchi una soluzione a un problema che il video promette di risolvere o un insight unico che offre. Questo può stimolare l'interesse immediato e invogliare l'utente a guardare il video.

  2. Uso Moderato delle Parole Chiave: Includi le parole chiave in modo naturale e pertinente, preferibilmente nelle prime linee della descrizione. Questo aiuta i motori di ricerca a comprendere il contesto del video senza ricorrere a tecniche di keyword stuffing, che potrebbero danneggiare la leggibilità e l'engagement del pubblico.

  3. Dettagli Essenziali e Benefici: Elabora ciò che il video offre, mettendo in luce i benefici o i punti chiave che verranno trattati. Fornire una chiara anticipazione di ciò che il video contiene può convincere gli utenti a dedicare tempo alla visione.

  4. Call to Action (CTA): Includi un invito all'azione chiaro, come invitare gli utenti a iscriversi al canale, lasciare un commento, condividere il video, o visitare un sito web per ulteriori informazioni. Le CTA possono aumentare l'interazione e la conversione degli utenti.

  5. Informazioni Aggiuntive: Aggiungi eventuali link a risorse correlate, citazioni di fonti o collegamenti ai social media. Questo non solo fornisce valore aggiunto agli utenti ma può anche migliorare la visibilità e l'engagement complessivo del video.

  6. Rispetto delle Regole del copywriting: Mentre scrivi per il SEO, non dimenticare che la priorità è sempre scrivere per il pubblico. La narrazione dovrebbe essere coinvolgente e fornire un valore reale agli spettatori. Questo approccio aiuta a garantire che i contenuti piacciano al pubblico, elemento che i motori di ricerca valorizzano altamente.

Benefici di una Buona Descrizione del Video

Una descrizione ben ottimizzata e scritta con cura può portare a diversi benefici tangibili:

  • Miglioramento del Ranking SEO: Le descrizioni che utilizzano efficacemente le parole chiave e forniscono contesto rilevante possono aiutare i motori di ricerca a catalogare il video più accuratamente, migliorandone il posizionamento.
  • Aumento dell'Engagement: Una descrizione interessante e informativa può incrementare l'engagement del pubblico, aumentando i like, i commenti e le condivisioni.
  • Crescita della Base di Iscritti: Incoraggiando gli spettatori a iscriversi e a seguire per altri contenuti, la descrizione può essere un potente strumento per costruire una comunità attorno al canale.
  • Guida al Traffico Verso Altri Contenuti: Utilizzando link pertinenti nella descrizione, puoi dirigere gli spettatori verso altri video, il tuo sito web, o piattaforme di social media, aumentando ulteriormente l'interazione e il coinvolgimento.

Condivisione, engagement e incentivazione alle visite

Una ricerca di Backlinko su quali sono gli elementi che influiscono sul ranking dei video di YouTube rivela che è molto importante il comportamento del pubblico: commenti, condivisioni, tempo di permanenza, like contribuiscono al successo di un video; quindi, è importante incoraggiare le visite, invitare gli utenti a commentare, spingerli all’engagement, alla partecipazione attiva attraverso l’uso di un’anteprima, di una cover accattivante, di una sigla musicale, un breve riassunto.

Video Tag

Un aspetto da non trascurare sono i video tag che, per funzionare, dovrebbero essere un mix di tag generici e specifici. Ino strumento utile allo scopo è VidIQ, un’estensione di Google Chrome per scoprire quali sono i tag utilizzati nei cosiddetti video virali, quelli di maggior successo.

La qualità del video

L’operazione base, dopo aver ottimizzato al meglio il video, resta la qualità del video sia come scelta tecnica (un video leggero, facile d caricare, che non appesantisce la navigazione) che stilistica e di contenuti. I video scadenti non piacciono, non vengono condivisi e quindi il pubblico non ne decreterà mai il successo. Dal punto di vista tecnico, prima di caricare il video su YouTube è importante nominare il file in chiave ottimizzata, magari utilizzando la parola chiave scelta per quel video: è una soluzione molto più intelligente di una combinazione di numeri e lettere e agevola ulteriormente l’identificazione del video e il suo posizionamento.

Altri consigli per aumentare l'autorevolezza del tuo canale

Personalizza al massimo il tuo canale

Il tuo canale è personalizzabile al massimo e va costruito un po’ come un sito web con contenuti organizzati bene e grafiche accattivanti. I contenuti organizzati e facilmente accessibili, permetteranno agli utenti di trovare facilmente ciò che cercano e rimanere più tempo sul nostro canale. Oltre a questo, dobbiamo tener conto della Grafica, che spesso viene dimenticata o a cui non viene data molta importanza. Una copertina accattivante e che faccia capire gli argomenti che trattiamo, attireranno più utenti che saranno incuriositi dalle nostre grafiche.

Anche le anteprime o copertine dei video sono fondamentali. Gli utenti che cercheranno su YouTube, tramite una particolare parole chiave, saranno attratti da copertine ben fatte e che stimolano curiosità. Scopri anche come Google Page Speed può potenziare la tua strategia SEO e approfondisci altri interessanti argomenti sui prodotti Google e l'ottimizzazione per i motori di ricerca.

Utilizza le playlist per organizzare i contenuti

Naturalmente cambia dal tipo di contenuti che proponiamo, ma un’organizzazione per playlist ci permette di migliorare l’esperienza utente sul nostro canale YouTube. In prima battuta, le playlist possiamo considerarle come le categorie di un blog e quindi dobbiamo raggruppare i contenuti in base all’argomento che trattano. Inoltre, all’interno di una playlist i video inseriti partiranno in automatico (se non è stata disabilitata l’opzione), stimolando così gli utenti a non abbandonare il canale e continuare la visione. Tutto questo porterà ad una visualizzazione media maggior e quindi la possibilità di posizionarsi meglio con quel video nella ricerca di YouTube.

Chiama l'800 119 270 o scrivici per un preventivo

Formula del consenso

L’interessato autorizza al trattamento dei propri dati personali (Informativa Privacy ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679; clicca qui per sapere come gestiamo Privacy e Cookie)

Per ottenere una comprensione più dettagliata delle questioni relative alla SEO, ti suggeriamo di leggere il nostro articolo dedicato a Googlebot. Se invece stai cercando una società che si occupi al 100% di Consulenza per Facebook advertising, allora non esitare e contattaci.

Quanto conta il tempo di visualizzazione dei tuoi video?

Da diverso tempo, sia i vari creatore di contenuti con i loro Test, sia Google stesso hanno dichiarato che il tempo di visualizzazione dei nostri video è uno dei parametri più importanti per posizionare i propri video.

Cosa può fare la SEO in questo senso?

Offrire contenuti di valore che mantengano gli utenti impegnati e attivi sul nostro canale per il maggior tempo possibile è una strategia fondamentale nel mondo del marketing digitale, specialmente su piattaforme video come YouTube. Questa tattica non solo accresce il coinvolgimento e la soddisfazione degli utenti, ma potenzia anche la visibilità e il ranking del canale nei motori di ricerca interni della piattaforma. Sfruttare efficacemente i video correlati può ulteriormente amplificare questi benefici, aumentando il tempo di visualizzazione complessivo e fidelizzando il pubblico.

Strategie per Creare Contenuti di Valore

  1. Qualità del Contenuto: Il contenuto deve essere informativo, intrattenente, e tecnicamente ben prodotto. Ciò implica una buona qualità audio e video, editing professionale e una presentazione chiara e coinvolgente che risponda alle domande o ai bisogni degli spettatori.

  2. Rilevanza dei Temi: Selezionare argomenti che sono di interesse per il pubblico target. La ricerca e l'analisi delle tendenze attuali e delle preferenze degli utenti sono cruciali per garantire che il contenuto sia pertinente e attuale.

  3. Regolarità di Pubblicazione: Mantenere un calendario di pubblicazione regolare aiuta a costruire una routine per gli spettatori e a fidelizzare il pubblico. La consistenza nella pubblicazione mostra affidabilità e impegno, fattori che aumentano la fiducia degli utenti nel canale.

  4. Interattività: Incoraggiare l'interazione attraverso call to action, come chiedere agli spettatori di commentare, mettere mi piace, condividere o rispondere a sondaggi. Questo non solo aumenta l'engagement, ma fornisce anche feedback prezioso che può guidare il miglioramento dei contenuti futuri.

Utilizzo dei Video Correlati per Aumentare il Tempo di Visualizzazione

  1. Playlists Tematiche: Organizzare i video in playlist basate su temi o serie correlati. Questo incoraggia gli spettatori a guardare più video in sequenza, aumentando il tempo di visualizzazione e fornendo una più ricca esperienza utente.

  2. Suggerimenti Interni: Durante il video, suggerire altri contenuti del canale che potrebbero interessare gli spettatori. Utilizzare i card di YouTube o le annotazioni a schermo per guidare gli utenti verso altri video.

  3. Collegamenti al Termine dei Video: Al termine di ogni video, includere schermate finali che promuovano altri video, playlist o il canale stesso. Questo può efficacemente indirizzare gli spettatori verso più contenuti di loro interesse.

  4. Coerenza nei Temi: Mantenere una linea tematica coerente tra i video correlati per assicurare che gli spettatori interessati a un particolare argomento possano facilmente trovare e visualizzare contenuti simili all'interno del canale.

Benefici del Mantenimento degli Utenti su un Canale

  1. Aumento delle Metriche di Engagement: Più tempo gli utenti trascorrono sul canale, maggiore è il loro engagement. Questo è un indicatore chiave per YouTube per valutare la qualità e la popolarità del canale, influenzando positivamente il ranking nei risultati di ricerca.

  2. Maggiore Visibilità: Canali con alti livelli di engagement e lunghi tempi di visualizzazione sono più propensi a essere suggeriti da YouTube ad altri utenti, aumentando la visibilità e attirando un pubblico più ampio.

  3. Fidelizzazione del Pubblico: Creare un rapporto duraturo con gli spettatori costruisce una comunità attorno al canale. Gli utenti fedeli sono più propensi a convertirsi in abbonati, a partecipare attivamente attraverso commenti e condivisioni, e a diventare promotori del contenuto del canale.

  4. Miglioramento delle Opportunità di Monetizzazione: Un maggiore tempo di visualizzazione e un pubblico più ampio e impegnato migliorano le possibilità di monetizzazione attraverso annunci, sponsorizzazioni e vendite di merchandising.

FAQ

Come posso ottimizzare i video su YouTube per migliorare la SEO?

Per ottimizzare i video su YouTube e migliorare la SEO, ci sono diversi passaggi chiave da seguire. Prima di tutto, è importante fare una ricerca approfondita delle parole chiave pertinenti per il tuo contenuto e includerle nel titolo, nella descrizione e nelle tag del video. Assicurarsi che la descrizione sia dettagliata e coinvolgente, includendo le parole chiave principali e fornendo un riepilogo accurato del contenuto. Inoltre, utilizzare miniature attraenti e personalizzate per attirare l'attenzione degli spettatori. Incentivare il coinvolgimento degli utenti con una call-to-action chiara e incoraggiarli a lasciare commenti, condividere e mettere "mi piace" al video. Infine, promuovere il video su altri canali e siti web per aumentare la visibilità e il traffico verso il tuo contenuto su YouTube.

Qual è l'importanza dei tag nei video di YouTube per la SEO?

I tag nei video di YouTube svolgono un ruolo fondamentale nella SEO poiché aiutano il motore di ricerca di YouTube a comprendere e categorizzare il contenuto del video. Utilizzare tag rilevanti e accurati consente di collegare il video a determinate parole chiave e argomenti, aumentando così la probabilità che il video venga mostrato nei risultati di ricerca pertinenti. È importante utilizzare una combinazione di tag generici e specifici, includendo le parole chiave principali e anche varianti rilevanti. Tuttavia, evitare di abusare dei tag non correlati al contenuto, poiché ciò potrebbe penalizzare il video nella classifica di YouTube. Un uso accurato e strategico dei tag può contribuire a incrementare le visualizzazioni, l'interazione degli utenti e il posizionamento del video nella ricerca interna di YouTube.

Quali sono le migliori pratiche per ottimizzare la descrizione dei video su YouTube?

Per ottimizzare la descrizione dei video su YouTube, seguire alcune migliori pratiche è fondamentale. Iniziare con una descrizione dettagliata e coinvolgente del contenuto del video, utilizzando le parole chiave principali all'interno delle prime righe. Poiché YouTube visualizza solo i primi 2-3 righe della descrizione, assicurarsi di includere le informazioni più importanti all'inizio. Utilizzare paragrafi brevi e punti elenco per rendere la descrizione facilmente leggibile. Includere link pertinenti a siti web o altre risorse correlate al video per fornire ulteriori informazioni agli spettatori. Infine, utilizzare le descrizioni dei video come opportunità per coinvolgere gli spettatori con una call-to-action, chiedendo loro di iscriversi al canale, lasciare un commento o condividere il video. Mantenere la descrizione accurata, informativa e coinvolgente contribuirà a migliorare la SEO del video su YouTube.

Ricorda che se, oltre alla gestione di profili social, ti occorresse un Esperto SEO a Roma o una Redazione per la scrittura di contenuti, puoi contattarci al numero 800 117 270.

Autore: Enrico Mainero

Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).