Benvenuti in un nuovo articolo su ElaMedia Group, un'agenzia con oltre 15 anni di esperienza nella realizzazione di portali web a Roma. Il nostro sito vi svelerà tutti i segreti sulla realizzazione di siti web per ristoranti, fornendo una pratica guida alla realizzazione di siti web per architetti e persino un approfondimento dedicato alla realizzazione di siti web per tour operator. Ma oggi di cosa parleremo?

Menu di navigazione dell'articolo

Dopo aver risposto alla domanda “cos'è la Google Search Console” e di AdSense, oggi vi parliamo di un altro prodotto Google. Nell'era digitale, avere un sito vetrina ben ottimizzato è fondamentale per il successo di qualsiasi attività online. Tra i vari Motori di ricerca, Google si posiziona al vertice, con miliardi di ricerche effettuate quotidianamente. Pertanto, i siti web sono diventati la chiave per raggiungere un vasto pubblico, generare traffico qualificato e aumentare la visibilità online.

Dopo aver ampiamente dato tutte le informazioni su come partecipare ad un corso di copywriting e qual è lo stipendio di un copywriter, in questo articolo, esploreremo l'importanza di ottimizzare i siti web per Google e forniremo consigli su come realizzarli attraverso la Suite Google Sites.

Oltre all'aiuto che possiamo offrirti nel digitale, la nostra società può occuparsi anche di realizzazione di Brochure.

Perché i siti web sono cruciali per il successo online

Quando le persone cercano informazioni, prodotti o servizi su Internet, Google è spesso il loro punto di partenza. Di conseguenza, i siti web che appaiono nei primi risultati di ricerca di Google hanno maggiori possibilità di essere visitati dagli utenti. Essere ben posizionati su Google significa aumentare la visibilità del tuo sito web, attirare un pubblico qualificato e generare opportunità di business. Pertanto, ottimizzare il tuo sito web per Google è fondamentale per sfruttare appieno il potenziale di Internet.

Oltre ai consigli che trovi in questo articolo, per raggiungere un'ampia visibilità online e attrarre un pubblico globale è molto importante creare un sito con Joomla, un solido CMS, ma anche la successiva ottimizzazione per scalare la SERP (pagina dei risultati dei motori di ricerca) dell'elenco dei migliori motori di ricerca internazionali riveste un'importanza fondamentale.

Se questo articolo sta suscitando il tuo interesse, allora ti consigliamo di mettere da parte anche questo sul linguaggio HTML. Aprilo in un nuovo Tab del browser per non dimenticare di leggero successivamente.

Se sei appassionato di prodotti Google allora dai un'occhiata al nostro articolo su come creare un Blog di successo con Blogger.

Se desideri approfondire l'utilizzo di un tool nuovo, leggi quello che abbiamo scritto su Google Suggestion. Se dovessi trovarti nella situazione di lavorare con il protocollo FTP leggi la nostra guida su come usare Filezilla.

Come ottimizzare il tuo sito web per Google

L'ottimizzazione dei siti web Google richiede una strategia oculata che coinvolge diversi aspetti. Inizia dalla ricerca delle parole chiave. Identifica le parole e le frasi che gli utenti potrebbero utilizzare per cercare informazioni o servizi correlati al tuo settore. Ad esempio, se offri servizi di progettazione di siti web, potresti includere Parole chiave come "messa online di siti web", "web design" o "realizzazione siti web a Roma" o restyling. Incorpora queste parole chiave in modo naturale nel contenuto del tuo sito web, nei titoli, nei tag meta e negli URL per aumentare la sua rilevanza agli occhi di Google.

Oltre alla ricerca delle parole chiave, la qualità del contenuto è un fattore determinante nell'ottimizzazione dei siti web Google. Assicurati che il tuo sito offra contenuti originali, informativi e pertinenti per il tuo pubblico di riferimento. Scrivi articoli, guide e risorse che rispondano alle domande e alle esigenze degli utenti. Più il tuo contenuto è di qualità, più probabilità avrai di attirare l'attenzione di Google e degli utenti.

La velocità di caricamento del tuo sito web è un altro aspetto critico da considerare. I visitatori e Google preferiscono siti web che si caricano rapidamente, quindi assicurati di ottimizzare le immagini e minimizzare il codice per ridurre al minimo i tempi di caricamento. Puoi utilizzare strumenti come Google PageSpeed Insights per valutare le prestazioni del tuo sito web e ottenere suggerimenti specifici su come migliorarle.

Inoltre, è importante rendere il tuo sito web accessibile e mobile-friendly. Sempre più utenti utilizzano dispositivi mobili per navigare su Internet, e Google ha introdotto l'indicizzazione mobile-first, il che significa che considera principalmente la versione mobile di un sito web per determinarne il posizionamento. Assicurati che il tuo sito web sia ottimizzato per dispositivi mobili, con un design Responsive e una navigazione intuitiva su schermi più piccoli.

Se stai trovando interessante questo articolo ti consigliamo altri approfondimento di ElaMedia Group, che vi  sveleranno tutti i segreti di internet spiegandovi come avviene la riconsiderazione del sito da Google, fornendo una pratica guida sui fattori di ranking di Google e persino un approfondimento dedicato a Google Core Update. Potete salvarli e metterli da parte per leggerli più tardi!

Vista la facilità di utilizzo non ci sentiamo di escludere l'utilizzo di questo strumento anche per la gestione di siti web per Fotografi (per fare un esempio) o di portali dedicati ad altri professionisti che non hanno dimestichezza con il mondo Hosting (vedi l'approfondimento su Siteground).

Da sottolineare che se ti occorresse un preventivo per il servizio di Consulenza per l'Ottimizzazione SEO, non esitare a contattarci al numero verde che trovi sulla destra.

Ricorda che se hai bisogno di un consulente marketing a Roma, noi possiamo darti una mano. Valuta di chiamarci al numero gratuito che trovi qui a destra. Nel corso del tuo lavoro, probabilmente ti sarai trovato a fronteggiare diversi errori specifici. Per tua fortuna, abbiamo appena pubblicato un'analisi dettagliata su come gestire l'errore 403.

Se lo sviluppo web è il tuo lavoro, allora devi per forza leggere anche il nostro articolo in cui approfondiamo alcune tematiche che ruotano attorno al significato di below the fold.

Esiste la possibilità di sviluppare un progetto con Google Sites?

ì, è assolutamente possibile realizzare un sito web utilizzando Google Sites. Google Sites è uno strumento gratuito di Google che consente di creare siti web senza dover avere alcuna conoscenza di programmazione o di codice HTML.

Ecco come creare un sito web con Google Sites:

  1. Accesso a Google Sites: Prima di tutto, dovresti avere un account Google. Se non ne hai uno, puoi crearlo gratuitamente. Una volta che hai un account Google, vai su sites.google.com per accedere a Google Sites.
  2. Crea un nuovo sito: Clicca su "+ Nuovo sito" o "Crea" per iniziare a costruire il tuo sito web.
  3. Scegli un tema: Google Sites offre diversi temi predefiniti che puoi scegliere. Scegli quello che preferisci o che si adatta meglio al tuo scopo.
  4. Personalizza il tuo sito: Aggiungi e organizza le pagine, modifica il layout, inserisci testo, immagini, video, slide, form, Mappe concettuali, e molto altro ancora. Puoi anche modificare il colore, i font, e altre opzioni di design.
  5. Nome del tuo sito: Nella parte superiore della pagina, clicca su "Inserisci il titolo del sito" per dare un nome al tuo sito.
  6. Pubblica il tuo sito: Quando sei soddisfatto del tuo sito, clicca su "Pubblica" nell'angolo in alto a destra. Dovrai anche scegliere un URL per il tuo sito. Una volta pubblicato, il tuo sito sarà visibile a tutti su internet.
  7. Modifica e aggiorna: Anche dopo aver pubblicato il tuo sito, puoi sempre tornare per fare modifiche e aggiornamenti. Ricorda di premere "Pubblica" ogni volta che fai delle modifiche per far sì che queste diventino visibili a tutti.

Se credi possa servire al tuo lavoro, abbiamo da poco proposto una guida su come creare la Favicon con il CMS Wordpress.

Ricorda che Google Sites è un ottimo strumento per creare siti web semplici e funzionali, ma potrebbe non essere la soluzione ideale se hai bisogno di funzionalità avanzate o specifiche. Per progetti più complessi potrebbe essere necessario utilizzare piattaforme più avanzate o considerare l'assistenza di uno Sviluppatore web professionista. Se ti interessano i prodotti del colosso americano e sei intenzionato ad approfondire come funziona Google Trends, allora dai un'occhiata al nostro articolo. Se pensi possa interessarti in questo articolo abbiamo raccontato come funziona nel dettaglio la relazione tra un sito web e la piattaforma Google Pubblisher.

Se quest'articolo ti piace ti consigliamo di leggere anche quello dedicato a Squarespace. Se pensi che ti possa servire sappi che abbiamo appena realizzato una guida su come modificare le immagini per il web.

Chiama l'800 119 270 o scrivici per un preventivo

Formula del consenso

L’interessato autorizza al trattamento dei propri dati personali (Informativa Privacy ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679; clicca qui per sapere come gestiamo Privacy e Cookie)

Se non sai cosa inserire obbligatoriamente nel Footer del tuo sito, leggi l'articolo che abbiamo pubblicato da poco.

Come si è evoluto Google site in Google Workspace?

Google Sites è uno degli strumenti inclusi in Google Workspace (precedentemente noto come G Suite), il pacchetto di produttività e collaborazione basato su cloud di Google. Google Workspace include vari strumenti come Gmail, Google Calendar, Google Drive, Google Docs, Google Sheets, Google Slides, Google Meet, Google Chat e, naturalmente, Google Sites.

Google Sites è stato inizialmente lanciato nel 2008 come uno strumento per creare siti web in modo semplice e gratuito, senza necessità di competenze tecniche. Tuttavia, la versione originale (ora chiamata "Classic Google Sites") aveva alcune limitazioni in termini di design e funzionalità.

Nel 2016, Google ha lanciato una nuova versione di Google Sites come parte di Google Workspace. Questa nuova versione offre un'interfaccia di progettazione più intuitiva e moderna, un migliore supporto per la collaborazione, e una maggiore integrazione con altri strumenti di Google Workspace. Ad esempio, è possibile incorporare documenti Google Docs, fogli Google Sheets, presentazioni Google Slides, video YouTube, mappe Google Maps e moduli Google Forms direttamente nel tuo sito Google Sites.

Inoltre, la nuova versione di Google Sites è ottimizzata per i dispositivi mobili, il che significa che i siti si adattano automaticamente per apparire bene su schermi di tutte le dimensioni.

Fino al 2021, Google ha mantenuto entrambe le versioni di Google Sites (Classic e New), ma ha incoraggiato gli utenti a migrare i loro siti dalla versione Classic alla New. Google ha fornito strumenti per facilitare questa migrazione, nonostante ci siano alcune differenze significative tra le due versioni.

Nel complesso, l'evoluzione di Google Sites all'interno di Google Workspace riflette l'impegno di Google per fornire strumenti di produttività e collaborazione basati su cloud che sono sia potenti che facili da usare.

Se sei interessato al mondo dello sviluppo web ti consigliamo di leggere il nostro approfondimento su come fare un redirect con il file .htaccess.

Esistono delle alternative a Google site?

Sì, esistono diverse alternative a Google Sites per la creazione di siti web. Alcune di queste includono:

  1. Wordpress: Questa è una delle piattaforme più popolari e flessibili per la creazione di siti web. WordPress offre una grande varietà di temi e plugin che possono essere utilizzati per personalizzare il tuo sito. Ha due versioni, WordPress.com (più orientato all'utente principiante, con hosting incluso) e WordPress.org (più avanzato, richiede hosting separato come Bluehost).
  2. Wix: Wix è uno strumento di creazione di siti web drag-and-drop che permette di creare siti web dall'aspetto professionale senza alcuna conoscenza di programmazione.
  3. Squarespace: Squarespace è noto per i suoi design eleganti e moderni, ed è molto popolare tra fotografi, artisti, e piccoli imprenditori.
  4. Weebly: Simile a Wix, Weebly è uno strumento di creazione di siti web drag-and-drop. Offre anche funzionalità di e-commerce. Se ti interessa particolarmente il mondo della vendita online, ti segnaliamo che abbiamo pubblicato un approfondimento su come gestire il tuo eCommerce con Magento.
  5. Joomla e Drupal: Queste sono piattaforme di content management system (CMS) più avanzate che offrono più flessibilità e personalizzazione rispetto a Google Sites, ma richiedono anche più competenze tecniche.
  6. Shopify: Se stai cercando di aprire un negozio online, Shopify è una piattaforma di e-commerce molto popolare e facile da usare.

La scelta della piattaforma dipende dalle tue esigenze specifiche, dal tuo livello di abilità tecnica e dal tuo budget. Alcune di queste piattaforme sono gratuite, mentre altre richiedono un abbonamento mensile o annuale. Alcune offrono Hosting gratuito, mentre altre richiedono di acquistare l'hosting separatamente. Assicurati di esaminare tutte le opzioni disponibili prima di prendere una decisione.

Se questo articolo sta catturando la tua attenzione, allora ti consigliamo di mettere da parte anche questo sul "noindex". Aprilo subito in un nuovo Tab del browser per non dimenticarne.

ElaMedia ha al suo interno un team di Sviluppatori di App. Contattaci se hai bisogno di una consulenza che riguardi quest'ambito. Considera che eroghiamo consulenza anche per la parte GDPR relativa ai siti web che gestiamo.

Successo Online

ottimizzare i siti web per Google è un elemento chiave per il successo online. Grazie alla predominanza di Google come motore di ricerca, posizionarsi tra i primi risultati di ricerca può portare a un significativo aumento del traffico e delle opportunità di business. Scegliere le giuste parole chiave, creare contenuti di qualità e assicurarsi che il sito web sia ottimizzato per una navigazione facile ed efficiente sono solo alcune delle pratiche essenziali per ottimizzare un sito web per Google. Ti ricordiamo che la nostra Agenzia offre consulenza anche per quanto riguarda le Campagne dedicate a Google ADS (o Facebook ADS).

Tuttavia, non dimenticare che il processo di ottimizzazione richiede tempo e costanza. È importante monitorare le prestazioni del tuo sito web, fare regolari analisi e apportare eventuali modifiche o miglioramenti necessari. Mantenere il tuo sito web aggiornato e rilevante per il tuo pubblico di riferimento ti aiuterà a mantenere una presenza online solida e a sfruttare al massimo il potenziale offerto dai siti web Google.

In conclusione, i siti web sono un elemento imprescindibile per il successo online. Ottimizzarli per raggiungere un pubblico più ampio e generare opportunità di business è una strategia fondamentale per le aziende di oggi. Seguendo le linee guida di ottimizzazione e investendo nel miglioramento costante del tuo sito web, puoi aumentare la visibilità online, attrarre visitatori qualificati e fare crescere il tuo business nel mondo digitale.

Se questo articolo ti è piaciuto ti consigliamo di dare un'occhiata anche a quello su Come accedere a WIX. Se vuoi studiare dei temi più pratici, ti possiamo consigliare la consultazione del nostro articolo sulle Fatture in cloud.

Se vuoi un aiuto tecnico, ti segnaliamo che abbiamo pubblicato un contenuto che parla di cosa va inserito in un sito web Above The Fold. Se hai bisogno di realizzare una landing page personalizzata per promuovere il tuo progetto web non esitare a contattarci al numero verde 800 119 270. Se invece sei appassionato del mondo di internet e ne vuoi sapere di più su come funziona la registrazione di un nuovo dominio dai un'occhiata al nostro articolo.

Da sottolineare che la nostra Agenzia Web si occupa anche di sviluppo software, oltre a tutta una serie di servizi legati al Copywriting.

Autore: Enrico Mainero

Immagine di Enrico Mainero

Dal 2011 Direttore Responsabile e Amministratore unico di ElaMedia Group SRLS. Mi dedico prevalentemente all'analisi dei siti web e alla loro ottimizzazione SEO, con particolare attenzione allo studio della semantica e al loro posizionamento organico sui motori di ricerca. Sono il principale curatore dei contenuti di questo Blog (assieme alla Redazione di ElaMedia).